Pedalare in discesa più veloce di tutti? Ecco come si fa!

Pedalare in discesa è una vera e propria specialità: Paolo Savoldelli prima, e oggi Vincenzo Nibali, hanno costruito interi (e importanti) successi sulle loro doti di discesisti, e rivederli all’opera è ancora oggi una grandissima emozione – che vorrei regalarti 😉

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=lfYwImKw6R8]

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=iPHnqI13vPk]

Discesisti perfetti? Quasi, perché c’è un nuovo e innovativo modo di guidare la bicicletta in discesa che ha dimostrato di essere ancor più efficace!

Non ci credi? C’è persino un video che lo dimostra, guardiamolo insieme!

Mani sulle protesi basse del manubrio, bassoventre poggiato sul sellino e gambe slanciate all’indietro, sdraiandosi in orizzontale in bicicletta quasi come se fossimo Superman: ecco il metodo migliore per pedalare in discesa, anzi pedalare non serve neppure a quanto pare..

https://www.facebook.com/dafne.fixed/videos/515513135301364/

Fantastico, vero?

In realtà, e purtroppo, è solo un video girato per fare pubblicità a un’azienda che produce fixed (le bici a scatto fisso), infatti se guardi bene i pedali continuano a girare anche quando i piedi si staccano – e non è escluso che nel telaio ci sia un motorino, per come viaggia sto ciclista!

Però chissà, magari anche qualche professionista vorrà provare a vedere l’effetto che fa, e chi ci dice che uno di questi funamboli della bicicletta prima o poi non riesca a mettere in pratica quella che ora è soltanto una – spettacolare e viralissima – pubblicità 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *