Landa cambia maglia nel ciclomercato 2018 – ma “tradisce” Nibali

Mikel Landa è uno dei pezzi più pregiati del Ciclomercato 2018, o meglio lo è stato: lo spagnolo ha infatti trovato l’accordo per lasciare il team Sky verso nuovi lidi.

Qualche giorno fa si è parlato dell’ipotesi Bahrain-Merida (e lo abbiamo fatto anche noi) per la maglia azzurra del Giro d’Italia 2017.

In realtà la squadra di Nibali ha avuto solo un abboccamento con il forte scalatore, che sarebbe stato un ottimo gregario dello Squalo oltre che una valida alternativa nelle corse a tappe alle quali il siciliano avrebbe dovuto rinunciare – ché non si può arrivare ovunque.

Si era dunque rifatta sotto la Astana, che già “perse” Landa l’anno dopo (2016) la sua esplosione (2015) perché non era in grado di garantirgli lo spazio e i ruoli che lui desiderava: senza più Nibali e con Aru sul piede di partenza, la squadra kazaka ha bisogno di un leader come l’aria, e Landa avrebbe potuto fare al caso suo per i Grandi Giri.

Alla fine, invece, l’ha spuntata la “squadra di casa” di Mikel Landa, ossia la Movistar: la formazione spagnola – come è lui – il 1 agosto (ossia all’apertura ufficiale del Ciclomercato 2018) depositerà il contratto del suo nuovo acquisto, che affiancherà Quintana e Valverde in un tridente di punte da sogno.

Mikel Landa è un corridore classe 1989 che ha chiuso al 3° posto il Giro d’Italia 2015 (e solo perché frenato da ordini di scuderia che gli hanno imposto di aiutare Aru) e ha vinto il Giro del Trentino nel 2016: mica uno scarso..

Per il palmarés di Mikel Landa ti rimando alla “Bibbia” dello scibile umano, Wikipedia 😉

Restano da capire i contenuti dell’accordo:

  • quanto durerà?
  • quale sarà l’ingaggio di Landa? (mai fare questa domanda a un ciclista..)
  • che ruolo gli cucirà addosso Eusebio Unzué, padre-padrone della formazione con la M verde sulla maglia?

Lo scopriremo solo vivendo – forse..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.