Nibali al Tour 2019: “Maglia a pois e vittorie di tappa”

Il Giro d’Italia non è ancora finito ma il mirino di Vincenzo Nibali è già puntato sul prossimo Tour de France.

Il grande sconfitto dell’edizione 2019 della Corsa Rosa, secondo alle spalle dell’ecuadoriano (o equadoregno) Richard Carapaz, guarda avanti e cerca nel prossimo obiettivo stagionale le motivazioni per vedere il bicchiere mezzo pieno.

Raggiunto sabato 1° giugno dopo il traguardo di Monte Avena che ha sancito la sua sconfitta dagli inviati de La Gazzetta dello Sport, Nibali ha dichiarato:

Andrò al Tour de France per provare a vincere qualche tappa e per centrare la maglia a pois

Vincenzo Nibali, team Bahrain-Merida

La maglia a pois viene assegnata al miglior scalatore del Tour de France.
La classifica della maglia a pois è a punti: ne vengono assegnati in base all’ordine di passaggio al GPM e alla difficoltà della salita.

Per centrare questo obiettivo, Nibali dovrà cercare di uscire quanto prima dalle zone nobili della classifica generale, in modo da non essere troppo controllato, e provare a infilarsi nelle fughe da lontano durante le tappe di montagna, sulle Alpi come sui Pirenei.

Non sarà comunque semplice, cercare di rendersi “invisibile” agli altri big, per uno che ha vinto il Tour de France nel 2014..

Ce la farà?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.